Benvenuto su Opinione Irpina .citizen journalism and blog   Click to listen highlighted text! Benvenuto su Opinione Irpina .citizen journalism and blog Powered By GSpeech
Login


Mentre le cronache ci raccontano un assessore Moschella Vincenzo, solerte comunicatore di se stesso, disperso tra vocine di bilancio e parziali rimozioni di erbacce, inquieta e preoccupa la notizia di cui dà conto Il Sabato on line. Un raid notturno nell'Ufficio tecnico comunale senza effrazioni, pare. Un'intrusione attraverso la finestra sempre aperta dei bagni...realizzata evidentemente da esperti contorsionisti che cercavano chissà che cosa. Ci auguriamo che la incresciosa 'questione' sia affrontata e gestita con tutta la trasparenza e il rigore investigativo necessario. E soprattutto, che le indagini siano affidate, a seguito di regolare e tempestiva denuncia, ai Carabinieri. L'Ufficio Tecnico è uno degli avamposti più delicati della pubblica amministrazione e, bravata o altro che sia, la cosa non può finire a tarallucci e vino. Piazza Grande assicura che seguirà l'evoluzione dei fatti con tutta l'attenzione necessaria.


Piazza Grande
Annunziata Battista
Raffaele La Sala
 

AQUILONIA - Si è alzato il sipario sulla V^ Edizione de "Le Notti del Grano" organizzata dall'omonima associazione di Aquilonia.

Una domenica speciale, quella appena conclusasi, che ha visto come proscenio principale la centralissima "piazzetta" del paese che, per l'occasione, è stata addobbata a meraviglia, offrendo alle tante persone presenti una scenografia unica nel suo genere.

La prima giornata ha registrato, nonostante la condizioni atmosferiche per molti tratti avverse, una grandissima affluenza di pubblico proveniente da ogni parte della Campania, soprattutto dalle zone limitrofe. Il divertimento, poi, non è mancato; d'altronde non poteva essere altrimenti atteso che il cartellone degli avvenimenti della prima giornata ha interessato tutte le fasce di età, dai più piccoli ai più grandi.

Nel primo pomeriggio, nello spazio antistante la "Casa della Cultura" ha preso il via "estemporaneità ludico- pittorica": bambini di tutte le età, appositamente seguiti da esperti, si sono dilettati col disegno e con la pittura. I numerosi elaborati, da loro prodotti, sono stati esposti all'interno della struttura polifunzionale per essere ammirati. A seguire, negli stessi locali è stata inaugurata La Mostra Internazionale di Arte Contemporanea: "Che dici Totò?" che è possibile visitare fino al 3 settembre.

Colori sgargianti e una cornice di pubblico festante, hanno successivamente accompagnato l'esibizione degli Sbandieratori e i Musici di San Vito Martire di Avigliano (PZ) , degli Artisti di Strada e degli Animatori per bambini, il tutto allietato dalla rinnovata presenza delTrenino che oltre a trasportare grandi e piccoli, ha regalato momenti di gioia per le strade del Paese.

Protagonista, in serata, Sua "Maestà" la musica: con l'esibizione della "Banda della Posta", una band storica assai collaudata, che annovera tra le sue fila ottimi musicisti di Calitri ed Aquilonia.e dell'Orchestra all'Italiana di Vito Mariani con il suo vasto repertorio di musica napoletana.

In questa splendida giornata non sono mancati gli stand gastronomici, delle ragazze dell'associazione "Le Notti del Grano", che sono riuscite a deliziare i palati più fini con la distribuzione di ottimi piatti tipici locali.

Ma non finisce qui, siamo solo all'inizio di una stupenda manifestazione unica nel suo genere: la Festa del Grano riprende il 17 e 18 agosto con tantissimi altri avvenimenti, anticipata, nei giorni

14, 15 e 16 agosto dalla tradizionale festa in onore di Santa Maria Maggiore. 

 

AQUILONIA, 14 AGOSTO 2017

AQUILONIA - Anche quest'anno l'estate aquiloniese annovera nel programma del cartellone gli eventi organizzati dall'Associazione "Le Notti del Grano".

Per festeggiare il primo lustro di attività, gli organizzatori, quest'anno, hanno deciso di spalmare lenumerose iniziative in tre giorni.

Si parte domenica 13 agosto e si continuerà giovedì 17 e venerdì 18 agosto. Nei giorni 14, 15, e 16 agosto si darà spazio, come è ovvio e giusto, alla tradizionale Festa dell' Immacolata.

Un accenno particolare lo dedichiamo alla giornata di giovedì che si preannuncia particolarmente importante e suggestiva in quanto, il tutto, si svolgerà nel Borgo Vecchio della Carbonara che fu.

Nei ruderi del "Paese Vecchio" è prevista, infatti, una serata all'insegna della degustazione dei prodotti tipici, a cura del circolo "Nuova Carbonara" e della musica popolare con l'esibizione del Gruppo Musicale Fandango Live.

A proposito di questo evento che, come detto, si annuncia particolarmente interessante, abbiamo ascoltato la testimonianza di una delle organizzatrici RDM:

 

 " L'idea di organizzare un evento a  Carbonara non è stata casuale. La nostra scelta non è stata dettata solo dalla location, bella e naturale del suo vecchio borgo, ma parte da lontano:  il filo conduttore del nostro programma, come sempre,  è il grano. Inteso nel senso lato del termine, questo prezioso cereale, cosi comune e così nobile, ha dato da vivere a tantissime generazioni, atteso che da sempre è il prodotto per eccellenza che si coltiva nel nostro territorio.

Pertanto con la presenza in questo luogo specifico, a noi tanto caro, è nostra intenzione rendere omaggio ai nostri tanti concittadini periti col terremoto del 1930 in quanto, stante quello  che ci hanno  raccontato i nostri nonni, molti dei nostri concittadini si salvarono "GRAZIE AL GRANO" se è vero come è vero che quella nefasta notte del 23 luglio del 1930 , erano intenti  a lavorare nelle aie...... si racconta, inoltre, che quei giorni, furono particolarmente caldi (come quelli di questi giorni) e quindi molti preferirono lavorare di notte... il grano".

 

Aquilonia, 11 agosto 2017

AQUILONIA – CARBONARA

LABORATORIO POLITICO CULTURALE

 

Aquilonia, 9 agosto 2017

 

AQUILONIA - Nel silenzio e nel buio della notte, il bagliore delle stelle e l'oro del grano si confondono nelle nostre terre.... danze, musiche e sapori, unite alla tradizione, saranno gli elementi essenziali della V^ edizione della "Notte del Grano". Tre giornate all'insegna della passione e alla riscoperta di un patrimonio naturale: il grano. Prodotto povero della terra, da secoli soddisfa le esigenze della gente. In mezzo millennio, l'oro giallo è riuscito a modificare profondamente il passaggio della storia, dall'economia ai rapporti sociali. Il 13, 17 e 18 agosto, saranno tre giorni intensi di gioia e cultura, tesi ad esaltare il sapore della tradizione e dimostrare al mondo intero che la Civiltà Contadina, in questa Irpinia d'Oriente, resiste nonostante tutto. Dunque, riscopriamo le tradizioni, accompagnando, con la vostra presenza, questa magnifica manifestazione ed il suo ricco programma che di seguito si riporta:

 

DOMENICA 13 AGOSTO 2017 - AQUILONIA

Ore 16.00 – Casa della Cultura – Inaugurazione Mostra fotografica e pittorica su Antonio de Curtis (Totò)

Ore 18.00 – Spettacolo con sfilata

Sbandieratori e Musici Città Avigliana

Ore 18.00 – Laboratori tradizionali di trasformazione della paglia e del grano (pasta, pane e dolci),

con preparazione della "Cena sotto le stelle" a base di prodotti tipici derivati dal grano

Ore 20.00 – Spettacolo di animazione per bambini con inaugurazione area permanente dello

spettacolo e dei giochi per bambini

Ore 21.00 – Spettacolo dal vivo di artisti di strada fino a notte inoltrata

Ore 22.30:

Cena sotto le stelle

in attesa dell'alba del nuovo giorno

"La città si racconta"

Ore 24.00: Musica dal vivo - Concerto de

"La Banda della Posta"

Ore 02.00: Fuochi pirotecnici

 

GIOVEDI' 17 AGOSTO 2017 – AQUILONIA - Borgo Antico di Carbonara

Ore 21.00 - Apertura stand gastronomici e di prodotti tipici

Ore 21.30 – Musica dal vivo – Concerto di "Fandango Live"

 

VENERDI' 18 AGOSTO 2017 - SABATO 19 AGOSTO 2017 – AQUILONIA

Ore 21.00 - Apertura stand gastronomici e di prodotti tipici

Ore 23.00: Spettacolo di cabaret "Compagnia "UCCIO DE SANTIS" 


Mario Di Maio, 'o capitano, il grado se lo era guadagnato come capitano di lungo corso in quindici anni di navigazione nei mari del mondo, sulle petroliere e le navi cargo della flotta Lauro. E poi dopo aver sposato Livia, lo aveva esercitato anche nella nostra città, nella ditta Capaldo, forse neppure ancora spa, con un piglio sbrigativo e gioviale. Per anni aveva gestito la quotidianità aziendale tra forniture, assistenza alla clientela, rapporti con artigiani e commercianti al minuto e poi era diventato un po' il volto, il testimonial di Progress. Capitano lo era stato anche dopo, quando aveva impegnato le sue energie nel sostegno alla sfida imprenditoriale di Chiara e del nuovo marchio "Dulcis in furno". Ma non era più la stessa cosa, mentre Livia si inoltrava in un doloroso crepuscolo. Mario se ne va poco più che ottantenne (era nato a Gragnano nel 1936) in un'afosa notte di agosto e lascia in molti, e in me, una dolce memoria. Riposi in pace. Il rito funebre ad Atripalda nella chiesa di Sant'Ippolisto.
Raffaele La Sala

Iscriviti alla Newsletter

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech