Benvenuto su Opinione Irpina .citizen journalism and blog   Click to listen highlighted text! Benvenuto su Opinione Irpina .citizen journalism and blog Powered By GSpeech
Login

Nel primo pomeriggio di oggi ad Atripalda si è consumato l'ennesimo strappo istituzionale della tortuosa amministrazione Spagnuolo. Che con uno strappo si era inaugurata nel 2012 quando il neoeletto già exbravoragazzo aveva preteso ed imposto contra legem (e nonostante le nostre vibrate e solitarie proteste) che si votasse...in blocco l'eleggibilità dei consiglieri comunali.

E oggi, agli sgoccioli di una fallimentare ed opaca azione amministrativa, tocca all'uso improprio delle istituzioni repubblicane. E si scomoda addirittura un ministro a sostegno del suo zoppicante e maldestro approdo politico... che solo negli ultimi 5 anni lo ha visto volteggiare da De Mita a Del Basso, passando per la scelta civica di D’Agostino.

Insomma se il ministro è in visita istituzionale...va ricevuto nella sala consiliare da tutto il consiglio comunale tuttora in carica. E se invece è in visita privata, se sta facendo propaganda a favore di un candidato, va ricevuto altrove, magari a pranzo e amen. E che un ministro della Repubblica si presti allo spiacevole equivoco, perché trascinato a sua insaputa (come spesso succede) a sostegno di una fascia, è un fatto gravissimo, un vulnus protocollare, una infelice caduta di stile. Ma più grave ancora è averla pensata, insieme a qualche protettore beneventano..., a riprova di una occupazione disinvolta delle istituzioni democratiche. Ha fatto bene Nunzia Battista, consigliere comunale e capogruppo consiliare di Piazza Grande, candidata alla carica di sindaco, a farlo notare direttamente al Del Rio nel corso della inopportuna visita ministeriale, a soli quattro giorni dalle elezioni.

Con il suo coraggioso intervento, dopo il quale ha immediatamente abbandonato l’aula, Nunzia Battista ha difeso la dignità istituzionale di un consiglio comunale assente, perché non invitato, e di consiglieri comunali pavidamente altrove. La sua ha voluto essere testimonianza militante di rigore etico ed alto senso civico, malinconicamente appannato in una campagna elettorale livida che il listone unico #noisciogliamoatripalda fa sempre più fatica a gestire

Raffaele La Sala, coordinatore di “Piazza Grande”

Nella recente consultazione di Atripalda vi è un “grande assente “, una sorta di “convitato di pietra” di cui le due liste targate Spagnuolo non vogliono parlare avendo nelle loro fila esponenti che di tale strumento urbanistico si sono " molto concretamente" interessati. Nel lontano 2010 – ben sette anni fa - il Comune di Atripalda deliberava gli orientamenti programmatici da porre a base del redigendo PUC e nel 2014 i tecnici incaricati procedevano alla stesura degli elaborati della fase preliminare. Degli elaborati trasmessi nell'aprile 2017 – ovvero quelli definitivi relativi al PUC – purtroppo non è possibile discutere in quanto essi – pur consegnati al Comune e noti all'attuale Giunta- non sono stati pubblicati sull'Albo Pretorio. E per tale motivo il gruppo di Piazza Grande ha inoltrato - attraverso il suo candidato Sindaco dott.ssa Battista - al Responsabile della Trasparenza e al Responsabile del Settore Urbanistico del Comune di Atripalda una specifica richiesta per poter prendere visione di tutti gli atti. E' evidente che molto difficilmente in questi ultimi giorni di campagna elettorale si potrà aprire il dibattito sulla vicenda urbanistica. Ma gli Atripaldesi devono sapere quali sono le forze interessate a secretare il Piano Urbanistico sicuramente predisposto per avvantaggiare pochi e non la complessiva comunità. Il coagularsi di forze così eterogenee, provenienti dal PD, dall'UDC e dal centro destra, che si ritrovano in maniera così confusa e “milazziana” nelle liste di “Scegliamo Atripalda” e “Noi Atripalda”, è stato determinato proprio dai grandi interessi economici che gravitano sul nuovo strumento urbanistico che deve essere portato al più presto all'attenzione dei cittadini atripaldesi. Piazza Grande sarà sicuramente vigile.

Arch. Claudio Rossano 

Giornata di presentazione dei progetti realizzati da ActionAid nel corso dell’ultimo anno scolastico

Martedì 6 giugno ore 10.00, Via Argine 917

 

Napoli, 5 giugno 2017 – E’ stato un anno scolastico ricco di attività ed esperienze quello appena vissuto dalle studentesse e dagli studenti dell’Istituto Comprensivo 83° Porchiano – Bordiga di Ponticelli. I risultati dei percorsi intrapresi saranno presentati a genitori e cittadini del quartiere, durante la mattinata di martedì 6 giugno, attraverso esposizioni di lavori, racconti e rappresentazioni teatrali. Invitata a partecipare anche Annamaria Palmieri, Assessore all’Istruzione del Comune di Napoli.

 

Le attività proposte da ActionAid rientrano nel più ampio programma nazionale L’Italia del futuro, implementato dall’Organizzazione in diverse città italiane con l’obiettivo di  supportare e integrare l’offerta formativa delle scuole, attraverso il coinvolgimento di studenti, docenti, famiglie e cittadinanza.

 

Durante l’anno scolastico che si appresta a terminare, i percorsi realizzati nell’Istituto Comprensivo di Ponticelli sono stati E tu di che talento sei?, Il quartiere in tasca e Nei panni dell’altra.

 

Rivolto a ragazze e ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di primo grado, E tu di che talento sei? ha l’obiettivo di contrastare la dispersione scolastica guidando i giovani alla scoperta del proprio talento. Attraverso attività laboratoriali, gli studenti hanno individuato i propri interessi, competenze e messo a fuoco, grazie all’incontro con professionisti ed esperti del mestiere, possibili carriere e approfondimenti disciplinari da intraprendere al termine della scuola.

 

Attraverso Il quartiere in tasca, invece, gli studenti di Ponticelli sono andati alla scoperta di strade e piazze che li circondano. Partendo da quanto osservato e fotografato nel percorso casa-scuola, hanno elaborato delle proposte per migliorare e riqualificare il proprio quartiere da realizzare in futuro con la collaborazione del Municipio. L’obiettivo è quello di rendere i giovani protagonisti della vita della comunità in cui sono inseriti, attraverso azioni di monitoraggio civico.

 

La giornata si chiuderà con la rappresentazione teatrale frutto del laboratorio Nei panni dell’altra, che ha coinvolto due classi della scuola primaria e una della secondaria di primo grado. Questo kit didattico mira a superare gli stereotipi di genere, fin dalla scuola primaria, offrendo attraverso il gioco e in questo caso l’arte teatrale, spunti di lavoro e di riflessione utili a contrastare quei meccanismi che possono dare origine a fenomeni di violenza di genere ed esclusione.

 

“Ho subito accolto con piacere le proposte di collaborazione di ActionAid, pienamente rispondenti al nostro progetto formativo,  - ha dichiarato la Dirigente Scolastica Colomba Punzo - ma penso che ciò che ha trasformato gli interessanti laboratori in  un'esperienza didattica  efficace sia stato il coinvolgimento e la partecipazione convinta dei docenti e l'inserimento delle attività proposte da ActionAid all'interno del curricolo scolastico. Questa continuità  ha generato  un valore aggiunto che ci ha arricchito reciprocamente, dandoci la possibilità di sperimentare concretamente il valore della formazione diffusa, della scuola aperta, della rete e della collaborazione”.

 

“Siamo molto soddisfatti del lavoro fatto quest’anno insieme agli studenti, ai docenti della scuola di Ponticelli e alla dirigente Punzo  – ha dichiarato Daniela Capalbo, Referente Territoriale di ActionAid a Napoli – Riteniamo che le scuole siano i luoghi più adatti dove far crescere cittadini consapevoli e responsabili del proprio futuro e di quello della comunità a cui appartengono. Siamo contenti di aver intrapreso questa sfida anche nel quartiere di Ponticelli, insieme al prezioso lavoro svolto dalle altre realtà presenti sul territorio”.

 

 

AL SEGUENTE LINK SONO DISPONIBILI FOTO

Foto dei laboratori realizzati nella scuola di Ponticelli : https://drive.google.com/drive/folders/0BwF2Qu-gdezGTnE5dmhnX3Z2N1E?usp=sharing

Locandina dell’evento: https://drive.google.com/file/d/0BwF2Qu-gdezGTTdOTWhfNUNsOVk/view?usp=sharing

 

Per informazioni

Ufficio Pubbliche Relazioni e Media ActionAid Italia International

via Tevere, 20 - 00198 Roma

Tel. +39 06 45200526

   Gabriele Carchella, Addetto Stampa Tel. 0645200530  – Cell. 3497603724 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.<mailto:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.>

Francesca De Santis, Local Media Relations Cell.3407202483 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.<mailto:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.>

Daniela Capalbo, Referente Territoriale di ActionAid a Napoli Cell. 3339174910 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.<mailto:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.>

 

 

Ufficio Stampa ActionAid Italy

via Tevere, 20 - 00198 Roma

Tel. +39 06 45200526

Mob. +39 3385706446

 

Dopo la riuscitissima manifestazione di musica rap di venerdì 2 giugnoinpiazzettadegliartisti, (ATrap/ esperienzeritmiche/sonorità/parole con l’esibizione di 5 gruppi e solisti,Travisa.k.a. MrT,Nzero, Sanacore, Lil[RLS1] Teiz, SickMind) continua il fitto programma di iniziative per riflettere sulle principali problematiche cittadine. E Piazzetta degli artisti sarà ancora protagonista ospitando i risultati e le riflessioni sulla creatività e le speranze dei giovani, sulla sfida per una comunità solidale, sull’ambiente e la salute, sulla vivibilità e la cura del quotidiano. Il 6 giugno presso la terrazza dell’Hotel Civita Piazza Grande invita i più piccoli ad una lettura della città attraverso un percorso di disegno e colore con la maestra d’arte Filomena Bosco. Il giorno 8 giugno, giovedì, concerto del quartetto Zac con il maestro Antonello Capone; un reading sulla poesia e la vicenda umana di Alfredo Bonazzi; una pubblica riflessione sui beni comuni, i luoghi della storia e della suggestione; il via alle celebrazioni per il bicentenario della nascita di Raffaele Masi (al quale è intitolata la scuola media cittadina…ma che quasi nessuno conosce).

Le iniziative intendono rilanciare il centro storico come luogo di aggregazione culturale ed artistica, dopo chel'assurda conflittualità innescata contro Carmine Tranchese, e le numerose associazioni culturali e ricreative che con lui hanno collaborato,hanno mortificato una delle poche spontanee iniziative di qualità,promossead Atripalda negli ultimi anni. Piazzetta degli artisti, che proponiamo di intitolare alla memoria dell’artista e storico prof. Galante Colucci, sarà il luogo della creatività e della libera espressione artistica, luogo di incontro e di socialità.

Ad Atripalda con #PiazzaGrande #LaSperanzaPossibile

Venerdì 2 giugno ore 11.30 in Piazza Umberto - pubblico incontro con la Città per spiegare perché è necessariatrasparenza e legalità nella Pubblica Amministrazione.

Venerdì 2 giugno ore 19.30 – Piazzetta degli artisti (Centro Storico) Piazza Grande presenta:

ATrap/ esperienzeritmiche/sonorità/parole/inpiazzettadegliartisti

Travisa.k.a. MrT , avvicinatosi al rap all’età di 11 anni, inizia ad ascoltare i primi lavori di EMINEM e subito se ne innamora. Influenzato fortemente da quest’ultimo, nell’anno 2011,realizza il suo primo mixtape dal titolo”Stay Gold”. Nel 2013 esce “0825 Mixtape”,lavoro diverso dal primo sia per sonorità che per tipologia di scrittura, più scura e cupa rispetto a Stay Gold. Travisa.k.a. Mr.T vanta inoltre l’apertura di diversi live di alcuni importanti artisti della scena Rap italiana come:”FEDEZ, CLEMENTINO,BASSI MAESTRO,TAYONE,MORENO, GHALI & IZI”.

Nzero nasce a Solofra (AV) il 30/12/1996 e si avvicina al mondo del RAP/R&B nel 2011. Nel 2012 fonda con AxelNeiz e DAC la crew avellinese "Urban Killers", sciolta, riunitasi e poi definitivamente sciolta causa la prematura scomparsa dell'amico e membro DAC. Nel 2014 pubblica il suo primo mixtape "Atterraggio d'Emergenza" in collaborazione con AxelNeiz. Dopo un anno di pausa, fonda assieme al vecchio compagno di crewAxelNeiz il collettivo "UtimateFlow". Nel 2016 inizia la collaborazione con l"RKH" di Torino per la produzione di un EP tuttora in produzione. I vari concerti gli hanno permesso di condividere il palco con artisti come GAS FAMILY, MODA LODA BRODA, IZI, COEZ e altri ancora. Attualmente frequenta l’università degli Studi di Salerno.

Sanacorenasce ad Atripalda dove, giovanissimo, si appassiona al rap. Ha registrato e pubblicato su youtube alcuni video (Parlano parlano).

Lil[RLS1] Teizsi avvicina al mondo del rap nel 2011 grazie al freestyle. Qualche anno dopo comincerà a scrivere i suoi primi testi e registrarne alcuni (Come me, Ambizione, TCNFPT)

SickMind è nato il 27/02/1999 e vive ad Atripalda. Da poco tempo ha pubblicato due canzoni su YouTube: la prima 'Adesso mi disprezzi' e la seconda 'Black Mamba'.

L’iniziativa intende rilanciare il centro storico come luogo di aggregazione culturale ed artistica dopo chel'assurda conflittualità innescata contro Carmine Tranchese, e le numerose associazioni culturali e ricreative che con lui hanno collaborato,hanno mortificato una delle poche iniziative di qualità,promossead Atripalda negli ultimi anni. Piazzetta degli artista, che proponiamo di intitolare alla memoria dell’artista e storico prof. Galante Colucci, sarà il luogo della creatività e della libera espressione artistica  luogo di incontro e di socialità.

 

Ad Atripalda con #PiazzaGrande #LaSperanzaPossibile

Iscriviti alla Newsletter

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech