Benvenuto su Opinione Irpina .citizen journalism and blog   Click to listen highlighted text! Benvenuto su Opinione Irpina .citizen journalism and blog Powered By GSpeech
Login
"Sognate! I sogni plasmano il mondo. I sogni ricreano il mondo, ogni notte."
Dream in Sandman - Sogno di mille gatti

Ognuno ha i propri tempi e modi di reazione di fronte ad una tragedia sportiva. Si può capire chi è restio a seguire un nuovo simbolo, un nuovo nome.

Altri comportamenti appaiono sperò speculativi. Nel post-partita di Sambiase-Avellino, durante la consueta trasmissione radiofonica "Un pomeriggio da supereroi" su Radio Punto Nuovo, più volte chi è intervenuto telefonicamente ha insinuato dubbi sulla proprietà dell'Avellino Calcio.12.
Qualcuno ha addirittura cercato di incalzare il conduttore per spingerlo a spiegare chi sono e cosa fanno gli attuali detentori della rappresentanza nazionale del calcio irpino.
Il bravo Dario De Simone se la cava sempre egregiamente anche con le provocazioni e non ha alcun bisogno di essere difeso; questi interventi però non hanno il sapore del pregiudizio. Piuttosto puzzano, puzzano tanto di interesse privato. Altrimenti questi signori dovrebbero spiegare se si sono mai chiesti chi sono e cosa fanno gli attuali proprietari dell'U.S. Avellino 1912. Questi uomini così preoccupati dovrebbero chiedersi perchè in modo alquanto programmato ci ritroviamo in serie D.
E a dirla tutta, viste le ultime accuse, dovrebbero informarci su chi durante le stagioni calcistiche non ha pagato stipendi e tasse, su chi ha subito di continuo penalizzazioni e squalifiche, su chi ha insistito per mandare Biancolino a Messina, su chi ha distrutto l'immagine di simpatia di cui godeva Avellino in ambito nazionale, su chi si è fatto un proprio TG sportivo per far fronte agli "scorretti" giornalisti delle TV locali.
Resto in attesa.

Commenti:

Non hai diritti per rilasciare commenti

Info sull'Autore

Daniele G

Iscriviti alla Newsletter

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech