Benvenuto su Opinione Irpina .citizen journalism and blog   Click to listen highlighted text! Benvenuto su Opinione Irpina .citizen journalism and blog Powered By GSpeech
Login
"Un uomo solo che guarda il muro e' un uomo solo. Ma due uomini che guardano il muro e' il principio di un'evasione"
Jack Folla

 

 

Strade asfaltate, lavori dimenticati che ricominciano, campetti resi riutilizzabili. Non può che far piacere veder sanate tante disattenzioni delle amministrazioni soprattutto nei confronti delle periferie. Che le vigilie delle elezioni regalino tante piccole sorprese positive è oramai prassi accettata. Non per forza per malafede, certo. La gente è abituata oramai a ricordare con tempi televisivi: il fatto, la verità, sono quasi sempre ben raccontati dall'ultima notizia, le cose passate sono spesso dimenticate o perdono di rilevanza. E questo un amministratore lo sa bene! E' come se fra sé pensasse: “se il mio budget è di 100, non posso asfaltare quella strada ad un anno dalle elezioni; con la qualità dei lavori di oggi, quella stessa via sarebbe nuovamente da rifare in periodo di elezioni! E non avendo altro da spendere, farei la figura del disattento proprio durante la campagna elettorale: l'opposizione mi darebbe in pasto all'opinione pubblica.

 

 

Strade asfaltate, lavori dimenticati che ricominciano, campetti resi riutilizzabili. Non può che far piacere veder sanate tante disattenzioni delle amministrazioni soprattutto nei confronti delle periferie. Che le vigilie delle elezioni regalino tante piccole sorprese positive è oramai prassi accettata. Non per forza per malafede, certo. La gente è abituata oramai a ricordare con tempi televisivi: il fatto, la verità, sono quasi sempre ben raccontati dall'ultima notizia, le cose passate sono spesso dimenticate o perdono di rilevanza. E questo un amministratore lo sa bene! E' come se fra sé pensasse: “se il mio budget è di 100, non posso asfaltare quella strada ad un anno dalle elezioni; con la qualità dei lavori di oggi, quella stessa via sarebbe nuovamente da rifare in periodo di elezioni! E non avendo altro da spendere, farei la figura del disattento proprio durante la campagna elettorale: l'opposizione mi darebbe in pasto all'opinione pubblica. A questo punto meglio aspettare e dar luogo ai lavori in periodi migliori.” Pur sembrando una banalità, le persone devono ricordare che il potere politico locale non discende dall'alto; che è il frutto della somma di tutte quelle crocette che ognuno mette il giorno delle votazioni. Molti compiono quell'atto in modo spesso distratto, con sufficienza, per fare un favore all'amico candidato. Come se proprio il loro voto avesse minor peso rispetto ad una situazione in realtà già delineata.
Questo per dire che la gente dovrebbe cominciare a ricordare come un loro rappresentate si è comportato durante l'intero periodo in cui ha governato; a dare credibilità a quei politici che sono stati attivi in tempi non sospetti così da non “costringerli” in futuro a scegliere i periodi elettorali per darsi da fare.
Se poi la prassi dell'intervento nell'immediatezza delle votazioni dovesse continuare allora cercate almeno di farne un vostro punto di forza: protestate, chiedete, esigete la risoluzione dei problemi soprattutto nei periodi elettorali!

 

 

 

Commenti:

Non hai diritti per rilasciare commenti

Info sull'Autore

Daniele G

Iscriviti alla Newsletter

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech