Benvenuto su Opinione Irpina .citizen journalism and blog   Click to listen highlighted text! Benvenuto su Opinione Irpina .citizen journalism and blog Powered By GSpeech
Login

Consenso eventi di comunicazione

"I dormienti sono artefici e complici delle cose che accadono nel mondo."
Eraclito

E' un vero peccato non poter utilizzare e lasciare deperire un bene pubblico così importante come la funicolare che da Mercogliano porta a Montevergine.  Per anni è stato un fiore all'occhiello della "Verde Irpinia", per il suo primato europeo per la maggiore pendenza e per la velocità. Come si è potuto permettere agli Amministratori Pubblici (Regione, Provincia e Comuni della zona) di disinteressarsi di questo problema ?  Siamo in tempo di crisi daccordo, ma con un po di impegno comune si sarebbe potuto affrontare e risolvere il problema, cercando anche qualche sponsor privato e probabilmente si saarebbe potuto attingere anche dai fondi della Comunità Europea presentando il relativo progetto di salvaguardia e di ripristino.
Per sensibilizzare i succitati Amministratori e Politici centrali perchè non unificate le forze coinvolgendo anche la Cittadinanza con la sottoscrizione di una petizione ?   Non lasciate solo il Sindaco di Mercogliano ad affrontare questa situazione che riguarda anche il turismo, la viabilità, l'inquinamento, ecc.  L'unione fa la forza e i Cittadini devono essere coinvolti.  A titolo esemplificativo allego il link di uno dei tanti articoli apparsi sulla stampa locale di Varese, dove in un mese sono state raccolte oltre 4.000 firme per sottoscrivere una petizione che si oppone al Comune di Varese che vuole costruire un parcheggio sulle pendici del Sacro Monte.
Cordiali saluti.    Martino Pirone (Irpino di nascita e Varesino di adozione)

http://www.varese7press.it/81427/varese/depositate-le-firme-contro-parcheggio-alla-prima-cappella-ci-nascondono-la-verita
 

La pagina “Salviamo la Funicolare di Mercogliano”, spontanea e senza padri politici, non ha come scopo diretto quello di far ottenere alla funicolare di Mercogliano-Montevergine un finanziamento dalla Regione Campania. Come chiarito tre anni fa, “in tempi di crisi e disoccupazione sarebbe poco opportuno e di cattivo gusto chiedere che venga mantenuta una struttura che rischia di essere sotto-utilizzata.”

Ancora una volta, il fine è di sollecitare le istituzioni preposte al fine di un'effettiva valorizzazione della funicolare e di un efficiente sviluppo dell'indotto. E’ ovvio quindi l’inutilità di qualsivoglia promessa di stanziamento.

 

 

Per evitare fraintendimenti va ribadito che questo è un gruppo spontaneo, senza padri politici. Lo scopo diretto non è mai stato quello di far ottenere alla funicolare di Mercogliano-Montevergine un finanziamento dalla Regione Campania; e non essendo questo il fine, il gruppo non può fermarsi di fronte ad una promessa di stanziamento.
E' anche da sottolineare che in tempi di crisi e disoccupazione sarebbe poco opportuno e di cattivo gusto chiedere che venga mantenuta una struttura che rischia di essere sotto-utilizzata. Per questo, come ribadito già in precedenza, lo scopo è di sollecitare le istituzioni preposte sulla effettiva valorizzazione della funicolare e su un efficiente sviluppo dell'indotto.
Per tali motivi il gruppo su Facebook "Salviamo la Funicolare di Mercogliano" deve continuare a crescere: affinché un domani si possa diffondere la verità sugli attori responsabili, qualora le cose non vadano come sperato. Evitando che anche la protesta sia ad appannaggio degli stessi artefici della mal gestione.

Le notizie che giungono dal fronte politico sembrano assicurarci che la chiusura della funicolare di Mercogliano sia stata scongiurata.  Non posso che ringraziare le 1925 persone attualmente aderenti al gruppo su Facebook "Salviamo la funicolare di Mercogliano"; un gruppo che ribadisco essere spontaneo e non collegato con alcun schieramento politico. Come la sua bacheca dimostra!
Del resto, seguendo in questi giorni la vicenda, ne ho sentite di cose che puzzavano di posizione partitica: dalla convinzione di una lotta inutile ("Al Comune  già sanno che la struttura chiuderà, non ci sono più i tempi tecnici") a quella di una polemica inventata ("Al Comune già sanno che la struttura NON chiuderà, la protesta è costruita ad arte per catturare consenso popolare").

Per ora lascio queste polemiche e guardo al risultato pur preannunciando che qualche sassolino dalla scarpa dovrò pur togliermelo. soprattutto per il rispetto dovuto a chi con passione ha appoggiato l'iniziativa. Consiglio invece di continuare a far aderire al gruppo sempre più persone; si dovrà vigilare sulla effettiva valorizzazione della funicolare e su un efficiente sviluppo dell'indotto: ritrovarsi già con un cospicuo numero di aderenti al gruppo potrebbere rappresentare un punto di forza importante.

vai al gruppo su Facebook per Salvare la funicolare di Mercogliano

La Funicolare non si tocca! "Salviamo la funicolare di Mercogliano!", il gruppo creato su Facebook per scongiurare la chiusura dell'impianto che conduce a Montevergine ha superato le 700 adesioni in meno di 24 ore dalla sua nascita. Una consistente sottoscrizione virtuale al manifesto che dimostra la forte volontà delle persone di sollecitare le istituzioni preposte al fine di salvare non solo una preziosa risorsa territoriale ma un pezzo della nostra storia.

Le parole dei membri trovano libero sfogo sulla bacheca del gruppo; non solo accuse e polemiche ma anche delle sorprese come la testimonianza di Eros: "Avevo tre anni quando la prima volta andai sulla funicolare di Mercogliano ed ero affascinato da quel miracolo di bellezza... Ogni volta che sono venuto ad Avellino, da Palermo dove sono nato e vivo, un giretto su quella funicolare l'ho sempre fatto e ogni volta uno spettacolo.... Il mio desiderio è quello di continuare a stupirmi su quella meravigliosa funicolare veicolo di tanti bei ricordi.......". Un attestato d'amore che dimostra ancor di più come la funicolare rappresenti un bene nazionale oltre che una risorsa irpina.

  

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech